Riforme: La Loggia, progetto recepisce molte proposte parlamentari

(ASCA) - Roma, 28 mar -''Il progetto di riforme

costituzionali concordato dai leader della maggioranza

recepisce molte delle idee contenute nel documento che alcuni

di noi parlamentari appartenenti ai partiti che appoggiano il

governo, in collaborazione con la Fondazione Astrid, avevamo

presentato alcune settimane fa. Circostanza questa che ci

rende molto soddisfatti, perche' e' importante che, su questi

temi, il contributo del Parlamento sia tenuto nella dovuta

considerazione''. Ad affermarlo e' il presidente della

Commissione bicamerale per l'Attuazione del federalismo

fiscale, Enrico La Loggia.

L'esponente del Pdl ha dato vita da mesi - insieme, in

particolare, al sen. Walter Vitali del Pd e all'on. Linda

Lanzillotta del Terzo Polo - ad un gruppo di lavoro che ha

affrontato vari temi all'ordine del giorno del dibattito

politico: dalla riduzione della spesa pubblica al riordino

degli enti locali ed alle riforme - per l'appunto -

dell'assetto istituzionale della Repubblica e della legge

elettorale.

''Molte delle idee in campo su quest'ultimo argomento -

aggiunge ancora La Loggia - riprendono peraltro quelle

contenute nella riforma - alla quale lavorai anch'io, in

quanto ministro per gli Affari regionali - che il governo

Berlusconi varo' nel 2005 e che poi - molto inopportunamente

- fu bocciata dal referendum confermativo del 2006. Abbiamo

perso qualche anno - conclude il presidente della Bicamerale

- ma oggi ci sono forse le condizioni politiche per giungere

finalmente al risultato finale tanto atteso dai cittadini''.

Ricerca

Le notizie del giorno