Riforme: Parrini, 'opportunità da non perdere, aprire confronto'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 mar. (Adnkronos) – Con la nascita della maggioranza che sostiene il governo Draghi "si è aperta una finestra di opportunità" per realizzare le riforme istituzionali. Occorre perciò "incontrarsi e verificare insieme cosa si può realisticamente fare e cosa è urgente fare nell'ultima parte di legislatura", perchè "in due anni si possono fare cose importanti ma non tantissime". Lo ha affermato Dario Parrini, senatore del Pd e presidente della commissione Affari costituzionali del Senato, intervenendo ad un dibattito organizzato dalla Fondazione Magna Carta su sfiducia costruttiva e legge elettorale.

Quanto al primo punto, per l'esponente Dem si tratta di "un istituto di razionalizzazione della forma di governo parlamentare", ma "non dobbiamo attribuirgli poteri salvifici. In Germania ha funzionato come deterrente". Quanto alla legge elettorale, Parrini ha ribadito la preferenza per un sistema con "correzioni della base proporzionale che non riguardino tanto la soglia di sbarramento, ma l'innesto di un premio di maggioranza limitato da dare alla coalizione".