Riforme, Rampelli (FdI): idea costituente lanciata ad Atreju

Pol/Gal

Roma, 12 nov. (askanews) - "Ogni volta che si parla di riforme viene quasi voglia di mettere le mani alla rivoltella, tanti e tali sono stati i fallimenti di bicamerali e iniziative di rinnovamento dell'architettura istituzionale italiana. Il problema comunque resta. E ha ragione Giorgia Meloni a sottolineare la necessità di una vera e propria Costituente scelta direttamente dai cittadini e possibilmente autonoma che abbia quindi uno spirito libero e innovatore. Nel dibattito con l'on. Giancarlo Giorgetti ad Atreju mi ero preso licenza di rilanciare l'idea dell'assemblea costituente eletta insieme ai parlamentari della futura legislatura, svincolata dai tatticismi e dalla contingenza. Un buon segnale dalla Lega Nord che mi auguro arrivi fino in fondo, senza fermarsi all'ennesimo tavolo costituente, magari bicamerale, per farlo poi arenare sui personalismi di qualche egocentrico". E' quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d'Italia.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.