Riforme,Sisto (Fi):interventi improbabili, frammentari e confusi

Tor

Roma, 30 ott. (askanews) - "Dagli improvvisati summit governativi sulle riforme trapelano notizie di interventi improbabili, frammentari e confusi: l'impressione è che si cerchi di tenere in piedi un castello facendo finta che non sia di carte. Quanto a quello che è già stato approvato, come il taglio dei parlamentari, c'è un 'consensismo' esasperato, un totem populistico che è una deriva pericolosa. Ridurre il numero dei parlamentari per ottenere risparmi irrisori è come tagliarsi una gamba per risparmiare una scarpa". Lo ha dichiarato a Radio Radicale il deputato e capogruppo di Forza Italia in Commissione Affari costituzionali Francesco Paolo Sisto che poi sul risultato delle elezioni in Umbria ha commentato: "Quella che doveva essere la 'unione del secolo' ha subito una vera e propria Caporetto: la nostra coalizione è considerata più credibile e meno confusa. Quanto a Forza Italia, non ha perso un'oncia della sua coerenza".