Rifornimenti gasolio nel parcheggio cimitero Capua. Due denunciati -2-

Cro-Mpd

Roma, 10 feb. (askanews) - Sulla base della documentazione acquisita nonché dalle giustificazioni contraddittorie fornite dalle parti, i militari hanno proceduto alla denuncia a piede libero alla competente Autorità Giudiziaria dell'autista, un quarantacinquenne di Torre del Greco, e dell'acquirente, in quanto responsabili - in concorso - del reato di sottrazione al pagamento dell'accisa del prodotto trasportato, nonché al sequestro dell'autoarticolato e delle 27 tonnellate di carburante del valore di circa 60.000 euro. Inoltre, considerata l'anomala e pericolosa modalità di scarico, sono stati effettuati dei campionamenti al fine di procedere alla successiva verifica delle sue specifiche chimiche e delle connesse caratteristiche qualitative del prodotto, cui seguiranno approfondimenti per accertare le finalità del suo impiego da parte del giovane acquirente.

L'operazione di servizio, che segue altri rilevanti sequestri di prodotto petrolifero di contrabbando effettuati nelle ultime settimane dai reparti della Guardia di Finanza della provincia di Caserta, ha consentito di rimuovere dal mercato una rilevante quantità di carburante che sarebbe stato destinato all'immissione in commercio in evasione fiscale, con ingente danno per l'erario, ma anche per gli operatori onesti del settore.