Rifugiata in convento per sfuggire all'arresto, le suore la denunciano

Per sfuggire alla giustizia si nascondeva nei conventi. La fuga di una donna, R.T., 47 anni originaria di Acqui Terme, è terminata a Gallarate (Varese) grazie proprio alle suore che l'ospitavano. Le religiose, infatti, hanno notato qualcosa che non andava e l'hanno denunciata. Così la quarantasettenne è stata arrestata per una condanna definitiva a 2 anni, 4 mesi e 15 giorni per i reati di sostituzione di persona, truffa, furto e falsità, su mandato emesso dalla Procura della Repubblica di Palermo. L'arresto è avvenuto nel convento delle "Benedettine dell'adorazione perpetua del S.S. Sacramento".