Rifugiati, Spotify e Unhcr insieme per la Giornata mondiale -3-

red/gci

Roma, 20 giu. (askanews) - "Ci teniamo a ringraziare Spotify per averci coinvolto in questo bellissimo progetto. - commenta Carlotta Sami, portavoce dell'UNHCR per l'Italia - Da molti anni cerchiamo di valorizzare la musica come fondamentale e potente strumento di dialogo, apertura e integrazione. Questa iniziativa mostra come tutti gli esseri umani sono profondamente interconnessi e ciascuno pu fare la differenza con la propria generosit verso chi ha perso tutto, a maggior ragione in un momento come questo in cui il numero delle persone in fuga da conflitti e persecuzione ha raggiunto quota 79,5 milioni, l'1% della popolazione mondiale, una cifra record che purtroppo non ha precedenti".