Rilasciati nuovi stickers WhatsApp per sensibilizzare sui vaccini

·2 minuto per la lettura
Vaccine for All
Vaccine for All

Nuovi sticker, realizzati in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità, sono stati da poco rilasciati su Whatsapp, con lo scopo di promuovere la campagna vaccinale contro il Coronavirus.

Gli sticker “Vaccines for All

I nuovi adesivi potranno essere facilmente scaricati sui propri smartphone direttamente dall’app di messaggitica e potranno essere usati sia sui dispositivi Android sia su quelli iOS.

Si tratta di 24 sticker strettamente legati alla campagna vaccinale anti covid-19: una mano che impugna una siringa contenente una dose del vaccino e che indica che va tutto bene, una famiglia che ritorna ad abbracciarsi senza mascherina dopo aver effettuato il vaccino e una fiala con addosso il mantello di un supereroe sono solamente alcuni degli adesivi presenti all’interno del pacchetto.

Come scaricare il pacchetto

Per scaricare gli sticker “Vaccini per tutti” di WhatsApp, basterà solmente aprire la chat con uno dei contatti presenti in rubrica e cliccare sull’icona degli adesivi e poi su quella che riporta il simbolo +.

Si verrà indirizzati allo store degli sticker di WhatsApp, dove sarà necessario scorrere tra i diversi set per individuare quello denominato “Vaccines for All“, realizzato dall’OMS.

Una volta trovato il pacchetto, non servirà far altro se non fare tap sulla freccia verso il basso per effettuare il download sullo smartphone.

Il comunicato di Whatsapp

Secondo quanto pubblicato dopo il rilascio del pacchetto sul profilo twitter della famosa applicazione di messaggistica (appartenente a Facebook),

“gli adesivi sono stati ideati con lo scopo di aiutare gli utenti a comunicare in modo creativo e divertente e ad esprimere gioia, sollievo e speranza riguardo le possibilità offerte dai vaccini.”

Nell’ottica di una stretta collaborazione, avviata nello scorso 2020, con più di 150 governi e associazioni, al fine di diffondere informazioni esatte circa le cure sanitarie rese necessarie dalla lotta al Coronavirus, il team di WhatsApp ha inoltre aggiunto:

Può diventare un’ulteriore occasione per mostrare riconoscenza agli operatori sanitari che hanno lavorato incessantemente per salvare le vite in questo lungo e difficile periodo”.

Dopo le polemiche sugli stati e la proroga della nuova informativa sulla privacy , WhatsApp torna dunque sui suoi passi e punta sulla sensibilizzazione dei suoi utenti.