Rimini: Boccia, 'Pd unito con Sadegholvaad, candidatura di Italia che guarda a futuro'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 giu. (Adnkronos) – "La fatica della mediazione nella politica è una fatica collettiva che va sempre ricercata e senza i partiti questo livello di confronto non ci sarebbe mai. Qui a Rimini il candidato sindaco del centrosinistra largo sarà Jamil Sadegholvaad, un riminese di padre iraniano sposato con una afro-brasiliana che racchiude dentro la sua vita l’Italia di domani e la bellezza della società aperta di oggi". Così Francesco Boccia, deputato Pd e responsabile Enti locali della Segreteria nazionale, in diretta da Rimini a Omnibus, su La7.

"Sarà sindaco in tandem con la bravissima Chiara Bellini indicata ieri vice, in rappresentanza della vasta e sempre molto attiva società civile riminese. Ieri sera lo ha deciso il partito riminese nel corso di un'assemblea molto partecipata e sentita, dopo settimane di confronto. La politica è dialogo, confronto e sintesi; non può esserci un padrone che decide".

"Hanno deciso a Rimini dopo un lungo confronto politico con donne e uomini tostissimi che, spesso, non partecipano ai dibattiti nazionali ma che invece hanno il polso delle dinamiche territoriali e che danno cuore al partito: da Gnassi, eccellente sindaco uscente, a Emma Petitti presidente del consiglio regionale dell’Emilia Romagna protagonista di questo successo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli