Rimini: Lollobrigida, 'dovunque Italia ricettacolo delinquenti per colpa di Lamorgese'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 set. (Adnkronos) – “Il ministro Lamorgese, nella visita postuma alla città, avrebbe dovuto scusarsi e dimettersi e non affermare con superficialità che l’aggressione a donne e bambini sia avvenuta per caso a Rimini. L’episodio non è un incidente ma uno dei tanti esempi di immigrati entrati illegalmente in Italia, che assumono droga, girano armati e aggrediscono cittadini onesti. Poteva succedere dovunque, afferma il ministro, e infatti sta accadendo ovunque perché la nostra Nazione è diventata il ricettacolo di delinquenti, folli, drogati che vi giungono e soggiornano certi di poter agire senza controlli adeguati per colpa di Lamorgese e del suo immobilismo: lo dimostrano, solo per fare due esempi, il rave di Ferragosto o gli sbarchi illegali che si sono moltiplicati in maniera esponenziale". Lo afferma Francesco Lollobrigida, capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera.

"Ormai -aggiunge- italiani onesti e immigrati regolari non si sentono più sicuri. A Rimini un doppio danno alle vittime e alla città che verrà considerata ancora più insicura di quanto l’abbia resa la locale amministrazione di sinistra con enormi danni a partire dal settore turistico”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli