Rimini, vince al Superenalotto 100mila euro e non ritira il premio

Rimini, vince al Superenalotto 100mila euro e non ritira il premio (AP Photo/Andrew Medichini)

Cercasi vincitore al Bar Sport di Pietracuta, nel riminese, dove è stata venduta una schedina del Superenalotto da 3 euro che ne vale ben 100mila. Dopo tre mesi, infatti, nessuno ha ancora incassato la vincita.

Il tagliando vincente è relativo al concorso “Pasqua 100x100” dove sono stati assegnati 100 premi da 100mila euro. Se il premio non dovesse essere reclamato entro il 19 luglio, finirebbe automaticamente in un fondo cassa da 353 milioni di euro dove giacciono le vincite non ritirate negli ultimi 7 anni.

SFOGLIA LA GALLERY: Milionari per caso, come investire le vincite

I titolari del bar romagnolo hanno riferito al Corriere di Bologna: “Quel giorno (il 20 aprile) i turisti non erano tanti, sicuramente si tratta di qualcuno del posto”.

Valentina Vitali, una dei gestori del locale, ha raccontato: “Non sapevamo nulla perché questo è un concorso speciale. Rispetto agli altri tipi, dove di volta in volta si scopre chi ha ritirato i premi, in questo caso non arriva alcun avviso. Eravamo convinti che il vincitore avesse ritirato tutto in altri punti Sisal d’Italia”.