Rinnovabili, la svolta è il liquido che conserva l’energia solare per quasi 20 anni

MTT
L’energia solare viene catturata in una trappola, come fosse un preda e viene così trattenuta tra i forti legami chimici (Getty)
L’energia solare viene catturata in una trappola, come fosse un preda e viene così trattenuta tra i forti legami chimici (Getty)

Il mondo delle energie rinnovabili è arrivato a un possibile punto di svolta. I laboratori della Chalmers University of Technology, in Svezia, hanno creato un nuovo sistema che utilizza un particolare fluido, chiamato combustibile solare termico, in grado di conservare l’energia solare per oltre un decennio.

Il combustibile termico

Si tratta in realtà di una molecola in forma liquida composta da carbonio, idrogeno e azoto. Quando viene colpita dalla luce del Sole fa qualcosa di davvero insolito: i legami tra i suoi atomi si riorganizzano e la molecola si trasforma in una nuova versione energizzata di se stessa. “Un combustibile solare termico è come una batteria ricaricabile, dove al posto dell’elettricità si mette la luce del sole, che genera calore rilasciato quando necessario”, ha spiegato a Nbc News Jeffrey Grossman, un ingegnere che lavora con questi materiali al Mit.

Come una preda

L’energia solare viene catturata in una trappola, come fosse un preda e viene così trattenuta tra i forti legami chimici e rimenane all’interno anche quando la molecola si raffredda a temperatura ambiente. Quando c’è bisogno di energia, il fluido viene aspirato attraverso un catalizzatore, rilasciando così energia sotto forma di calore.

L’energia conservata fino a 18 anni

L’energia può essere conservata fino a 18 anni”, ha spiegato Kasper Moth-Poulsen, ricercatore della Chalmers University. “Quando abbiamo estratto l’energia per usarla, abbiamo ottenuto una quantità di calore maggiore di quanto speravamo”. Per testare il nuovo fluido, il team di ricercatori ha posto un prototipo del nuovo sistema energetico sul tetto di un edificio universitario e i risultati, precisano i ricercatori, hanno suscitato l’interesse di numerosi investitori.

Leggi anche:

Astronomia: scoperto l’anello mancante nell’evoluzione dei pianeti

Dipendenza da cibo: cos’è e come combatterla

Bancomat, ora si potrà usare per le spese online