Rinvenuti rifiuti pericolosi tra coltivazioni nel napoletano>

A Caivano dai Carabinieri forestali hanno denunciato a piede libero per disastro ambientale, gestione di rifiuti pericolosi e getto di cose pericolose l’amministratore unico di un’azienda in località Casolla che si occupa di produzione di tende da esterno. L’imprenditore aveva smaltito illecitamente dei rifiuti pericolosi liquidi tra le coltivazioni. pc/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli