Rinviata in commissione pdl Giornata italiani nel mondo - Rpt -

Pol/Bac
·1 minuto per la lettura

Roma, 5 nov. (askanews) - Torna in commissione, dopo che lunedì in aula si era tenuta la discussione generale, la proposta di legge per l'istituzione della Giornata nazionale degli italiani nel mondo. La relatrice, la dem Lia Quartapelle, ha motivato la richiesta con l'obiettivo "di trovare una convergenza tra tutti i gruppi su una data comune". La pdl infatti aveva individuato come data quella del 27 ottobre, data di istituzione dell'Aire, mentre secondo altri deputati bisognava puntare sul 12 ottobre, nella ricorrenza della scoperta dell'America. "Riteniamo che sia importante - ha spiegato la relatrice - che si trovi una convergenza di tutto il Parlamento sulla data in cui valorizzare le tante esperienze dei nostri connazionali che risiedono, studiano, lavorano, hanno fatto famiglia all'estero". A favore del rinvio si è espresso il deputato eletto all'estero, Alessandro Fusacchia. "Questa proposta sull'istituzione della Giornata nazionale degli italiani nel mondo non credo possa essere, a maggior ragione, in questo momento, scollegata da un'altra proposta sull'istituzione di una Commissione bicamerale, che è - ha spiegato - ugualmente importante e chiederei ai colleghi della Commissione di valutare se c'è una qualche maniera di far andare avanti contemporaneamente queste due proposte e integrarle, perché altrimenti rischiamo di occuparci di una cosa molto importante, ma che è un po' un pezzetto - e per quel che mi riguarda, un di cui - di una proposta molto più significativa, di interesse per gli italiani nel mondo e per gli italiani che stanno in Italia, sulle tematiche che stiamo affrontando".