Rione Sanità, calci e pugni fuori dalla chiesa di San Vincenzo

·2 minuto per la lettura
Funerale in rissa
Funerale in rissa

Un funerale è finito in rissa: calci e pugni all’esterno della chiesa di San Vincenzo del Rione Sanità nel cuore di Napoli. La vicenda è stata denunciata dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. Questi non si capacita di come anche in un momento tragico come l’ultimo saluto al caro estinto, la violenza supera l’umanità. La zuffa è scoppiata tra un nutrito gruppo di persone, mentre la bara si trovava ancora vicino al carro funebre. Al momento sono in corso delle verifiche relative alla vicenda.

Funerale in rissa: la denuncia di Borrelli

Francesco Emilio Borrelli ha denunciato la rissa avvenuta al Rione Sanità su Facebook, con tanto di video. Il consigliere regionale ha affermato: “Siamo sconcertati e al tempo stesso preoccupati dal numero di segnalazioni quotidiane che ci arrivano su episodi di violenza urbana. L’ultima, in ordine temporale, anche se la data esatta dell’accadimento è in corso di verifica, è quella relativa ad un video che circola sul web dove alcuni partecipanti ad un funerale presso la chiesa di San Vincenzo alla Sanità innescano una violenta rissa al momento dell’uscita del feretro. Momenti di forte tensione e paura tra i presenti che riescono con difficoltà a separare i protagonisti della rissa”.

Funerale in rissa, Borrelli: “Segnali preoccupanti”

Francesco Emilio Borrelli ha proseguito: “È assurdo che anche in momenti tragici come il saluto a un defunto la violenza prevalga sull’umanità. Segnali preoccupanti che da tempo denunciano su una aggressività che sfocia sempre più spesso in atti vandalici e criminali anche in contesti particolari come funerali, ospedali, parchi pubblici, uffici postali, dove la sicurezza pubblica dovrebbe essere sempre garantita e i cittadini dovrebbero sentirsi al sicuro”.

Funerale in rissa: cause ancora da chiarire

Il video della rissa è stato reso noto sul web. Ancora da chiarire le cause che hanno portato al caotico (e violento) episodio. Dal filmato è possibile vedere alcune persone che si azzuffano subito dopo il funerale a poca distanza dal carro funebre. La situazione degenera palesemente scatenando il panico. I protagonisti della rissa vengono infine separati dai partecipanti. Borrelli ha severamente commentato la vicenda assieme a Gianni Simioli, conduttore di Radio Marte.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli