Riparte il turismo: iniziative regionali per te

Trieste
Trieste

Italiani, popolo con la valigia sempre pronta. Almeno, così sembra se si guardano ai numeri dell’industria del turismo nel 2022. Un’estate da record, un ponte di Ognissanti sold out quasi ovunque e una stagione invernale che si preannuncia un successo, nonostante i prezzi della famosa Settimana bianca stiano aumentando.

Certo, sono tornati anche gli stranieri in Italia (+222% rispetto all’anno scorso), grazie al lavoro di aziende come l’agenzia SEO internazionale AWISEE che mirano a promuovere le destinazioni della penisola. Ma anche gli italiani continuano a scegliere il Bel Paese anche dopo che i viaggi internazionali sono riniziati. Solo durante l’estate appena trascorsa le fatture dell’intera industria sono aumentate del 66% rispetto al 2021. Il 90% degli italiani rimane nella penisola e, per continuare questa spinta positiva, sono necessarie misure che invogliano i viaggiatori a rimanere in Italia.

#IoResto, dal Friuli Venezia Giulia fino al Piemonte

Il Friuli Venezia Giulia (FVG), al confine con Austria e Slovenia, è una delle regioni meno conosciute dai turisti di ogni nazionalità. Però, questo potrebbe presto cambiare. Infatti, questa regione è una delle più attive nella promozione online, con sconti e offerte imperdibili per i visitatori.

Una fra tutte è dedicata a chi ama viaggiare in treno. Infatti, la regione FVG propone un rimborso del 100% sul biglietto ferroviario di andata e ritorno con un soggiorno di almeno due notti in una di queste località: Lignano Sabbiadoro, Grado, Udine e Trieste. I viaggiatori riceveranno gratuitamente la carta turistica FVGCard con entrate gratis oppure biglietti ridotti per iniziative, eventi o musei regionali. La promozione è valida fino al 23 maggio 2023 e non include periodi come il Natale o la Pasqua.

Quella del Friuli Venezia Giulia non è l’unica regione italiana ad aver lanciato iniziative simili per attirare i viaggiatori. Infatti, il Piemonte ha lanciato i suoi Voucher Vacanza ed Esperienza. Il primo permette di pernottare gratuitamente nelle strutture partecipanti ad alcune condizioni. Ad esempio, prenotando 4 notti se ne pagano solamente due. Con oltre 300 operatori che hanno aderito all’iniziativa del voucher 4×2, è possibile vivere il fascino del Piemonte in ogni stagione. Invece, il Voucher Esperienza è dedicato a servizi in queste località turistiche che vengono scontati del 50%, come una passeggiate con le guide locali.

Entrambe le promozioni della regione Piemonte sono disponibili fino al 30 giugno 2023, il che dà l’opportunità di vivere stagioni uniche in oltre 17 consorzi turistici della regione.

Queste iniziative non sono riservate solo al Nord Italia, ovviamente. Infatti, già ad inizio 2022, la Sicilia ha annunciato la sua promozione See Sicily. Ci sono diversi parametri dipendendo dal periodo di soggiorno e dalla lunghezza ma i biglietti aerei sono scontati del 50% se il prezzo totale è di almeno 50 euro. Per chi pernotta per almeno 3 notti, una di queste è in regalo così come è in regalo un servizio turistico a scelta come i tour guidati o le immersioni in un Mediterraneo cristallino. Per redimere questa promozione della regione Sicilia, basta contattare una delle agenzia che aderiscono al progetto.

Tutte queste iniziative sono fondamentali per rilanciare il turismo nazionale così come lo è il Bonus Vacanze del governo italiano per i nuclei familiari con ISEE fino a 40.000 euro. Dai piccoli borghi medievali del Friuli fino alle cantine delle Langhe e passando per le spiagge siciliane, questo è il momento di godere dell’Italia. Uno sconto alla volta.