1 / 10

Italia’s Got Talent 2019, nona edizione

Torna in tv, dall’11 gennaio, il talent show Italia’s Got Talent, programma di punta dell’ottava rete, vale a dire TV8. Il programma prodotto da Sky avrà anche due nuovi giuduci che promettono scintille e destano curiosità (foto: Getty Images)

Riparte Italia's Got Talent, ecco i giudici

Venerdì 11 gennaio alle 21.15 riparte Italia’s Got Talent, lo show di TV8 che mostra le capacità e la bravura (o le gaffes) di cittadini italiani che sanno fare cose mai viste.

Lo show vedrà andare in onda 7 puntate di Audizioni, 2 Semifinali e la Finale, che sarà trasmessa dal vivo. Quest’anno ci sono due novità tra i giudici. Una è molto esperta a giudicare: si tratta di Mara Maionchi, vista tantissime volte a X Factor. Sarà spietata come sempre, dicono. L’altra invece è Federica Pellegrini, che debutta in televisione forte delle sue straordinarie imprese in piscina.

Lodovica Comello farà la spola tra i giudici e i backstage, con la sua conduzione accompagnata dai due veterani della giuria: Claudio Bisio e Frank Matano. I due comici sono al quarto anno consecutivo sui troni di Italia’s Got Talent.

Secondo quanto riporta Sky, produttore del programma, le Audizioni di Italia’s Got Talent hanno chiamato a raccolta talenti provenienti dall’estremo Nord all’estremo Sud del paese: 37% i concorrenti provenienti dal Nord, 30% dal centro, 25% dal Sud.

Non cambiano le regole del gioco: saranno sempre 100 i secondi a disposizione dei concorrenti, che dovranno aggiudicarsi almeno 3 sì per accedere alla fase successiva oppure meritarsi l’ambitissimo Golden Buzzer. Il pulsantone dorato è posto al centro del tavolo della giuria: ognuno dei giudici ha la possibilità di schiacciarlo una sola volta per mandare un talento direttamente in finale. Anche Lodovica avrà a disposizione il suo golden buzzer: durante le semifinali potrà salvare un talento che rischia l’eliminazione, e spedirlo dritto alla finale.

Non solo: i giudici possono bocciare una performance schiacciando il buzzer – il pulsante rosso presente davanti a ciascun giudice – con 4 “buzzate” il concorrente viene automaticamente eliminato dalla gara.

Ad assegnare il titolo di miglior talento di questo programma, il cui antesignano è certamente la Corrida di Corrado, sarà il pubblico, con votazione da casa.