Ripartire a settembre sfruttando appieno il proprio potenziale con l’evento Restart di Roberto Re

featured 1645835
featured 1645835

(Adnkronos) – Tre giornate di formazione a offerta libera, i cui proventi saranno interamente devoluti alla Fondazione Exodus di Don Mazzi

Milano,6 settembre 2022–Un po’ come il primo dell’anno, anche il rientro dalle vacanze a settembre segna una sorta di “ripartenza”. Riposati e carichi, è il momento giusto per pianificare al meglio la nuova stagione. Ma come farlo nella maniera corretta, per liberare al meglio il proprio potenziale?

È questa la tematica principale della seconda edizione di “Restart”, l’evento organizzato dalla Roberto Re Leadership School che insegna ai partecipanti come programmare i propri obiettivi per la prossima stagione e monitorarli passo passo, individuando le strategie più performanti per raggiungerli e il metodo migliore per mettere ordine tra le proprie priorità. Tre giorni di formazioneonline che lo scorso anno hanno visto la partecipazione di oltre 3.000 persone da tutta Italia.

Secondo Roberto Re (professionista da 30 anni della formazione professionale, fondatore della Roberto Re Leadership School e tra i soci fondatori di HRD Training Group, società leader in Italia nella formazione manageriale e comportamentale, della quale è Master Trainer), se è vero che settembre è universalmente considerato come il mese della ripartenza e che in questo momento è tanta la voglia di ripartire, è altrettanto vero che viviamo ancora in un mix di emozioni contrastanti: da un lato la speranza, l’ottimismo e la voglia di riprendere in mano i propri progetti, dall’altro la paura, l’incertezza e la preoccupazione per le varie crisi che stiamo vivendo. Ed è proprio in un momento così difficile e incerto che è necessario tirare fuori il meglio di sé, per affrontare la situazione e gestirla nel modo migliore possibile. Spesso, infatti, alcuni dei sentimenti negativi che si provano, come l'infelicità, la rabbia e l'insoddisfazione, non sono generati da eventi esterni, ma dalla nostra stessa disorganizzazione e dalla mancanza di chiarezza su chi siamo e cosa reputiamo importante nella vita.

Le tre serate di formazione si terranno online il 12, 13 e 14 Settembre, dalle ore 20:00 alle 23:00. La diretta sarà trasmessa all’interno di un gruppo Facebook privato, creato appositamente in occasione dell’evento. Inoltre, per chi non potrà essere presente durante una delle serate le dirette resteranno salvate all’interno del gruppo e potranno essere visionate nei giorni successivi.

L’accesso alle tre serate di formazione è a offerta libera e tutti i proventi saranno devoluti, come sempre, alla Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi, per dare un contributo anche alla “ripartenza” di coloro che sono in difficoltà.

Tutte le informazioni per partecipare a Restart sono disponibili al link:

30 anni di esperienza “sul campo”, più di 500.000 partecipanti ai suoi corsi, migliaia di giornate d’aula e centinaia di Personal Coaching, fanno di Roberto Re uno dei numeri 1 della formazione europea. L’eccezionale comunicativa, l’instancabile energia, la carica motivazionale che è in grado di trasmettere sono le sue caratteristiche principali, alle quali va aggiunta una non comune conoscenza della natura umana e di tutte le più aggiornate tecniche e strategie per il cambiamento, che ne fanno uno straordinario “coach” personale. Roberto Re ha lavorato tra gli altri con imprenditori, manager di aziende, personaggi dello spettacolo, calciatori e atleti, tra cui Jessica Rossi, medaglia d’oro olimpica nel tiro a volo nelle Olimpiadi di Londra 2012 e allenatori di squadre di calcio Nazionali e di serie A, ad esempio Roberto Mancini .Nel 1992 è uno dei soci fondatori di HRD Training Group, società leader in Italia nella formazione manageriale e comportamentale, della quale è Master Trainer. I suoi libri, tra cui “Leader di te stesso”, “Smettila di incasinarti” e “Cambiare senza paura”, hanno superato le 900.000 copie vendute.