Ripartite operazioni Usa e curdi contro Isis in nord... -2-

A24/Pca

New York, 25 nov. (askanews) - Nelle scorse settimane, molti dei quasi 1.000 soldati statunitensi che si trovavano nell'area hanno lasciato il nord-est della Siria, per ordine di Trump. Separatamente, centinaia di altri soldati sono arrivati da Iraq e Kuwait dopo l'ordine del presidente statunitense di proteggere i campi petroliferi nella Siria orientale.

L'operazione di venerdì ha portato all'uccisione o al ferimento di numerosi combattenti dell'Isis e alla cattura di oltre una decina di militanti, secondo un comunicato diffuso dalla coalizione militare americana di Baghdad, che supervisiona le operazioni in Siria.