Risalita dem nei sondaggi. Pd a soli 6 punti percentuali dalla Lega

Nicola Zingaretti, president of Lazio Region and Democratic Party secretary, participate in the closing event of the electoral campaign of the Democratic Party of Emilia-Romagna at the ARCI Benassi club in Bologna, Italy, on Thursday, Jan. 23, 2020. (Massimo Paolone/LaPresse via AP) (Photo: ASSOCIATED PRESS)

Pd, M5S e Fdi guadagnano terreno. In base al nuovo sondaggio di Ixè, realizzato per #cartabianca, i dem, arrivati al 21,6% e coronando una crescita settimanale costante, si avvicinano alla Lega. La distanza con il Carroccio, al momento al 27,7% (ancora in crescita: +0,2%), sarebbe di 6,1 punti percentuali. Dopo le elezioni europee, la distanza era di 11,6 punti.

Anche Fratelli d’Italia continua a tallonare l’alleato leghista. Secondo Ixè, il partito di Giorgia Meloni fa un salto in avanti dello +0,8%, raggiungendo il 13,7%. Dopo tanto tempo, buone notizie anche per il Movimento 5 Stelle. Secondo la rilevazione, sono riusciti ad invertire il trend negativo: passano dal 14,9% al 15,4%.

Nel centrodestra, è Forza Italia il partito che sta avendo l’andamento peggiore. Secondo il sondaggio, il partito di Berlusconi passa al 5,9%, perdendo un punto percentuale. Tra gli altri partiti, il trend di Italia Viva è stabile al 3%, mentre +Europa si trova al 2,6, La Sinistra al 2,5%, Europa Verde al 2, Azione di Carlo Calenda all’1,7%.

Il sondaggio di Ixè per Cartabianca (Photo: Ixè/Cartabianca)

 

L’istituto ha anche effettuato una rilevazione sul gradimento dei singoli leader. Non ci sono grosse novità: il leader con l’indice di gradimento più alto rimane il premier Giuseppe Conte, con il 40%. Subito dopo di lui Meloni e Salvini, rispettivamente al 33% e al 31%. Il leader dei democratici Nicola Zingaretti è al quarto posto con il 27% di gradimento. L’ex capo politico del Movimento Luigi Di Maio è al 20%. Infine, Silvio Berlusconi raccoglie il 18% del gradimento, Matteo Renzi il 12%. La fiducia nel governo Conte, invece, rimane bassa: il 63% degli intervistati dichiara di avere poca e nessuna fiducia, mentre solo il 37% dichiara di averne poca o molta.

 

Love HuffPost? Become a founding member of HuffPost Plus today.

This article originally appeared on HuffPost.