Riscaldamento globale mette a rischio sicurezza infrastrutture -5-

vgp
·1 minuto per la lettura

Roma, 30 lug. (askanews) - Sottovalutare questa situazione sarebbe un errore. Ma con il monitoraggio dinamico sarà possibile risolvere fin d'ora il problema infrastrutturale sottolinea Niccolò De Carlo, ceo e co-fondatore di Sensoworks, startup già attiva a livello globale, con uffici anche a Boston e monitoraggi in molti Paese europei, includendo anche la Francia. I ponti italiani sono stati costruiti a regola d'arte ed anche la manutenzione è stata nella maggior parte dei casi adeguata. Oggi -tuttavia- le nuove tecnologie consentono di fare di più: di prevedere il futuro e prevenire un evento infrastrutturale prima che accada puntualizza Niccolò De Carlo, sottolineando la necessità di passare da un monitoraggio statico delle nostre infrastrutture -quello caratterizzato da ispezioni tecniche sporadiche realizzate da tecnici in carne ed ossa- ad un monitoraggio dinamico, consentendo così di avere un controllo costante ed in tempo reale attraverso strumenti tecnologici all'avanguardia. (Segue)