Riservisti russi in fuga verso la Mongolia, lunge code al confine

Dopo l'annuncio di Putin di una "mobilitazione parziale"