Risparmiare per i "Fuori sede"

Studiare da fuori sede può essere bellissimo, ma comporta delle spese.

Ecco alcuni consigli rivolti agli studenti che vogliono risparmiare

(La casa): Vivere con dei coinquilini permette di dividere tutte le spese. Inoltre, in fase di dichiarazione dei redditi, gli studenti fuori sede (o i loro genitori) possono detrarre fino al 19% del costo dell'affitto, fino ad un massimo di 2.633 euro di spesa.

(La spesa): Sfruttare le promozioni sui prodotti, comprando anche più del necessario e congelando gli alimenti che non si consumano immediatamente. Trucco molto utile anche in vista delle sessioni d'esame, quando si è troppo impegnati a studiare per uscire a fare la spesa

(I software freeware): Alcune attività e corsi richiedono programmi virtuali specifici (e costosi). Spesso gli atenei offrono i software gratuitamente ma, se così non fosse, si può ricorrere alle versioni gratuite offerte dal web.

Continua nel video...