Risparmio energetico, Natalizia (Sma Italia): "Puntare su fotovoltaico"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Siamo certamente contenti che il nuovo esecutivo abbia scelto tra i suoi punti chiave l’attenzione verso la sostenibilità ma la strada è ancora molto lunga. Al di là dei vari piani sull’energia e sul clima approvati sulla carta negli ultimi anni, i dati parlano chiaro: in Italia fino a oggi si è fatto ancora poco, nonostante abbiamo valori di irraggiamento solare tra i migliori in assoluto ". Così all'Adnkronos Valerio Natalizia, amministratore delegato di Sma Italia, attiva nella produzione di inverter e di soluzioni integrate per il mercato fotovoltaico, in occasione della Giornata internazionale del risparmio energetico.

"Una vera occasione mancata, se si considera che, grazie al solare, è possibile arrivare a utilizzare una buona percentuale di energia autoprodotta nella vita di tutti i giorni. In questo modo non solo si farebbe sempre meno ricorso a fonti di energia inquinanti evitando anche inutili sprechi, ma i cittadini otterrebbero un risparmio in bolletta fino all’80%, equivalente a migliaia di euro all’anno. Si parla infatti di più di 2.500 euro annuali con un impianto fotovoltaico all’avanguardia, senza considerare poi la riduzione di emissioni di CO2, che supererebbe le 5 tonnellate annue", aggiunge.

Il Superbonus 110% è stato un passo in avanti fondamentale per promuovere gli interventi di riqualificazione energetica nelle case e non solo.