Rissa con pistola, Questore Milano chiude circolo privato albanese

Red-Alp
·1 minuto per la lettura

Milano, 10 lug. (askanews) - Il questore di Milano, Sergio Bracco, ha emesso un'ordinanza di cessazione dell'attivit per il circolo privato albanese "Mango Club" di via Federico Borromeo a Pantanedo di Rho, nell'interland del capoluogo lombardo. Il procedimento di urgenza stato notificato nel pomeriggio di ieri dopo che all'alba di domenica scorsa, gli agenti del Commissariato di Rho-Pero erano intervenuti nella sala spettacoli, dove un avventore redarguito da altri clienti per il suo comportamento molesto nei confronti di alcune donne, aveva scatenato una rissa. Non pago, l'uomo aveva poi chiesto il supporto di alcuni amici che, oltre a menare le mani, avevano infranto una vetrata dell'ingresso del locale ferendo alcuni dei presenti. Quando i poliziotti erano giunti sul posto, i partecipanti alla rissa erano scappati in direzioni diverse, lasciando per terra un bossolo di pistola "esploso verosimilmente nella concitazione". Ventiquattro persone, quasi tutte originarie dell'est Europa e molte delle quali con pregiudizi di polizia, erano state accompagnate e sentite in Commissariato, e quattro di loro erano state denunciate perch irregolari in Italia. Inoltre, sempre secondo quanto riferito dalla questura di Milano, i soci del locale "non sono stati in grado di fornire la documentazione sulla corretta conduzione dell'attivit e sono emerse altres delle irregolarit nella compilazione dei registri delle presenze degli avventori". Le indagini proseguono per identificare i partecipanti alla rissa e gli autori del danneggiamento e dello sparo.