Rissa Sgarbi-Mughini, in tv volano sedie

webinfo@adnkronos.com
Volano... sedie tra Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini. Ospiti ieri sera di 'Stasera Italia' su Rete 4, i due opinionisti hanno iniziato a litigare sul caso Lega-Russia. "C'è un'indagine che è stata aperta", afferma Mughini apparentemente calmo. Ma a quel punto Sgarbi sbotta: "Non è un'indagine, è un crimine. Sono indagini politiche di una magistratura corrotta". Sono quindi volati insulti pesanti e, nonostante l'intervento del conduttore Giuseppe Brindisi per calmare gli animi, la lite è degenerata fino ad arrivare alle mani, con Sgarbi che ha cercato di colpire Mughini con una sedia, mentre gli assistenti tentavano di dividerli.

Volano... sedie tra Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini. Ospiti ieri sera di 'Stasera Italia' su Rete 4, i due opinionisti hanno iniziato a litigare sul caso Lega-Russia. "C'è un'indagine che è stata aperta", afferma Mughini apparentemente calmo. Ma a quel punto Sgarbi sbotta: "Non è un'indagine, è un crimine. Sono indagini politiche di una magistratura corrotta". 

Sono quindi volati insulti pesanti e, nonostante l'intervento del conduttore Giuseppe Brindisi per calmare gli animi, la lite è degenerata fino ad arrivare alle mani, con Sgarbi che ha cercato di colpire Mughini con una sedia, mentre gli assistenti tentavano di dividerli.