Ristoratore di Potenza dona cibo alle famiglie più in difficoltà

·1 minuto per la lettura
Crusco's, il ristorante di Potenza che dona cibo ai bisognosi.
Crusco's, il ristorante di Potenza che dona cibo ai bisognosi.

“A nessuno manchi mai il cibo a tavola. Siamo solo una goccia in un mare di disperazione”: è questo il pensiero del ristoratore di Potenza che ha deciso di regalare pasti alle persone e famiglie più bisognose, dopo la chiusura del suo ristorante alle 18.

Il ristorante di Potenza che dona cibo

A Potenza, il bistrot Crusco’s ha deciso di distribuire, dopo le ore 18, non solo “l’eccedenza del non venduto” ma anche pasti cucinati nel pomeriggio (dal primo alla frutta e al dolce) appositamente per le persone e le famiglie in difficoltà. L’iniziativa è partita il 27 ottobre, un giorno dopo l’entrata in vigore delle restrizioni dell’ultimo Dpcm sull’emergenza Covid, e ha già ispirato almeno altri due locali del capoluogo lucano.

Salvatore Conte, uno dei proprietari di Crusco’s, dice all’Ansa: “il nome prende ispirazione dai ‘peperoni cruschi’, uno dei simboli della cucina lucana – il nostro lavoro è al minimo storico, pari quasi a ‘zero’ e così abbiamo deciso di consegnare tutta l’eccedenza del non venduto alle famiglie che hanno bisogno di essere aiutate. Ed è bastato un solo giorno per capire quante stiano affrontando un momento di grande difficoltà. Regalare quello che non vendiamo invece di buttarlo nella spazzatura ci pare molto più intelligente e umano”.

I proprietari del bistrot sono dell’idea che “nessuno deve andare via a mani vuote”, e affermano che sperano con tutto il cuore “che a nessuno manchi mai il cibo a tavola, con l’aiuto di alcune associazioni di volontariato, siamo solo una goccia in un mare di disperazione”.