Rita De Crescenzo in lacrime: "Hanno portato via mio figlio"

Rita De Crescenzo
Rita De Crescenzo

La TikToker napoletana Rita De Crescenzo si è sfogata via social dopo che i servizi sociali avrebbero allontanato da lei suo figlio.

Rita De Crescenzo: lo sfogo per il figlio

Attraverso i social la TikToker napoletana Rita De Crescenzo si è sfogata perché suo figlio le sarebbe stato portato via dai servizi sociali. “Mio figlio sta in mano ai servizi sociali perché non andava a scuola e pure perché io tempo fa ho fatto delle pazzarie. Ho sottovalutato la situazione. Ho torto. Ho torto assai. Sta a Battipaglia. Ci siamo sentiti, sta bene. Lunedì parleremo con gli avvocati”, ha dichiarato la donna che ha raggiunto la popolarità sui social.

“E’ da diverso tempo che non commetto più errori con la giustizia, ora ho cambiato vita – ha spiegato in diretta. Suono anche per magistrati e pm. Mi hanno toccato a mio figlio, come si fa a non piangere”, aveva dichiarato, e ancora: “Non faccio più uso di psicofarmaci da 3 anni, aiutatemi. Ora sto pregando il Signore, ho potuto sbagliare ma ora sto bene. Mi dovete aiutare, portate anche me nella casa famiglia”.

Le liti col marito

Non è la prima volta che la TikToker usa i suoi canali social per parlare dei suoi problemi familiari. In passato aveva infatti confessato di avere un rapporto burrascoso con il marito, che sarebbe entrato in casa sua alle 2 di notte e avrebbe avuto con lei un acceso diverbio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli