Rita Dalla Chiesa contro utente Twitter: “Io la denuncio”

Maturità, Rita dalla Chiesa

Nei drammatici giorni successivi alla morte del vicebrigadiere Mario Rega Cerciello, sono numerosi i commenti sulla vicenda che stanno comparendo sui social network. Tra i tanti, sicuramente Rita Dalla Chiesa si è sentita molto vicina alla famiglia in quanto ha vissuto in prima persona il medesimo dolore. Un utente Twitter, però, sembra aver utilizzato il nome del padre per colpire la conduttrice su Twitter, cosa che quest’ultima non ha apprezzato, minacciando una denuncia ai Carabinieri. Dopo un primo battibecco con Roberto Saviano, dunque Rita Dalla Chiesa torna all’attacco, prendendo le parti del carabiniere ucciso.

Rita Dalla Chiesa su Twitter

Sul web sta circolando ormai da ore la foto dell’interrogatorio bendato e ammanettato dell’americano 19enne reo confesso. Proprio su questo tema è il commento incriminato di un utente su Twitter che scrive: “Adesso Rita Dalla Chiesa ci dirà che è giusto e normale il trattamento durante gli interrogatori. Magari anche il padre faceva così“. Un’allusione pesante, balzata immediatamente agli occhi della Dalla Chiesa, che poco dopo ha commentato: “Io la denuncio e passo il suo tweet ai carabinieri. Già fatto screenshot“.

La solidarietà di Salvini

Poco dopo la pubblicazione del post, Matteo Salvini lo ha ripostato sul proprio Facebook, esprimendo vicinanza alla conduttrice: “In una giornata come questa c’è chi infanga la memoria del Generale dei Carabinieri Carlo Alberto Dalla Chiesa, eroe italiano giustiziato dalla mafia. Vergognatevi. Solidarietà a Rita, fa bene a denunciare“.