Ritorna la Pasqua solidale dell’AGOP Onlus

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 30 mar. (askanews) - Torna il tradizionale appuntamento con la Pasqua solidale "AGOP Onlus", la storica associazione che dal 1977 garantisce il suo impegno nell'assistenza quotidiana a bambini affetti da tumori e leucemie, in cura presso la Divisione Oncologica Pediatrica del Policlinico Agostino Gemelli di Roma. L'attuale sede operativa è ubicata proprio all'interno della Divisione (XI piano, percorso blu, ala D), con l'obiettivo di essere un punto di riferimento sempre presente per le famiglie che ne hanno necessità.

Gli importanti ricavati della vendita che avverrà online attraverso il sito dell'AGOP www.agonponlus.com servono per continuare ad assicurare: Ospitalità gratuita in 4 appartamenti nei pressi del Policlinico Gemelli di Roma; ospitalità gratuita in 2 appartamenti nei pressi del Centro di Protonterapia di Trento; assistenza globale per le famiglie; supporto a progetti di ricerca clinica e terapie innovative; contributi sui trasporti e Attività ricreative. L'associazione ricorda come "l'isolamento sanitario, indispensabile per soggetti fragili, è diventato ancora più problematico e difficile, anche dal punto di vista economico, in questo periodo di emergenza a causa della pandemia". Per questo oggi più di ieri "il vostro aiuto permetterà si continuare a dare risposte efficaci e pronte, come abbiamo fatto in questi 40 anni".

Ma non finisce qui. Tra i grandi progetti dell'associazione, incompiuti a causa della pandemia, "La Casa a Colori", un edificio di 1600 mq situato in Via Rubra, 49 e concesso in comodato d'uso all'Associazione Genitori Oncologia Pediatrica - AGOP Onlus dal Comune di Roma. La Casa a Colori raddoppierà gli appartamenti che oggi l'AGOP offre gratuitamente ai bambini in cura al Policlinico Gemelli per malattie oncologiche e ai loro familiari e sarà un luogo in cui trovare assistenza infermieristica, riabilitativa e psico-oncologica. Il clima sarà costruito su misura per gli ospiti con una ludoteca, una biblioteca, un giardino bioenergetico e un giardino pieno di giochi. Psicologi e personale volontario assisteranno le famiglie nel percorso di cure, assicurando un supporto capace di renderle più forti e farle sentire meno sole. Fornire un tetto quindi, ma anche il sostegno adeguato per poter affrontare lo sconvolgimento e il dolore. E quale alleato migliore dei colori? Ciascun ambiente accoglierà gli ospiti con le gradazioni adeguate all'uso della stanza, così da fornire il giusto colore a ciascun momento della giornata.

A sposare la causa dell'Agop onlus 8 mamme influencer carmencuom, cristiana_fayer, erikaletiziaanna, marifra76, tanto.di.cappello.mammadi5, guenda___, romanasaggiomo e miss_stephany_ (nome utente delle loro pagine Instagram), che in questi giorni hanno unito le forze, condividendo il progetto con i follower e che pubblicheranno questa settimana un video di sensibilizzazione che le vedrà protagoniste.