Ritorna 'Uno sguardo raro', festival del cinema sulle vite con una malattia rara

(Adnkronos) - Al via la VII edizione di UnoSguardoRaro - Rdiff, il primo Festival internazionale di Cinema che seleziona e promuove le migliori opere video provenienti da tutto il mondo che raccontano le sfide della vita con una malattia rara o una condizione di diversità. In questa VII edizione le opere in gara, tra corti, lungometraggi animazioni sono 50 provenienti da 35 paesi, tra gli altri: Iran, Stati Uniti, Canada, Iraq, Turchia, Francia, Germania e tanta Italia. 50 storie di vita con malattie rare, disabilità, fragilità, ma anche di resilienza, amore e gentilezza che confermano l’emergere di una nuova sensibilità verso i temi del vivere in condizioni di diversità, oltre che della necessità di piena una integrazione. Molto vivace e di grande qualità è la partecipazione delle opere italiane, con protagonisti d’eccezione come, tra gli altri, Neri Marcore, Renato Carpentieri, Leo Gullotta, Massimo D’Apporto, Francesco Gheghi, Beniamino Marconi, Euridice Axen, Denise Tantucci, Lucia Batassa, solo per citarne alcuni. Il festival, che si è inaugurato oggi a Berlino, si sposta a Roma e si conclude a Milano.

Nella Capitale si parte il 13 novembre alla Casa del Cinema con una serata a inviti per l’anteprima del cortometraggio "E poi è arrivata lei" di Franco Bertini prodotto da Ass. Italiana Cistite Interstiziale e Fabbrica Artistica. Il 14 alla Biblioteca G. Mameli prende il via il programma aperto al pubblico con una giornata realizzata in collaborazione le Biblioteche di Roma, in cui verranno presentati e proiettati i migliori cortometraggi di animazione e inclusione. Il 15 il Festival si sposta alla Fondazione Policlinico Universitario Gemelli dove, in collaborazione con MediCinema Italia, verranno presentati i cortometraggi nazionali selezionati. Il 16 all’Istituto d’istruzione Superiore Statale Cine-tv R.Rossellini sarà la volta della selezione dei corti nazionali e internazionali.

Infine due giornate alla Casa del Cinema, il 18 e il 19, per assistere alla selezione completa dei migliori corti e dei lungometraggi nazionali e internazionali. Sempre alla Casa del cinema si terrà il 20 novembre la proclamazione e premiazione delle opere vincitrici. Durante la serata di premiazione di domenica 20 novembre verranno proiettate 2 opere speciali che fanno parte di due diverse campagne di sensibilizzazione: la prima, Live your best life dedicata alla Pku e prodotto da Apr Applied Pharma Research. A presentare l’opera Paolo Galfetti, Ceo di Apr, e di suo figlio Riccardo, Pkuer; la seconda campagna riguarda una malattia una malattia ultra-rara, la emoglobinuria parossistica notturna (Epn o Pnh) cronica, debilitante, con uno spot prodotto da Sobi e Fabbrica Artistica presentato in anteprima a Usr Rdiff.

Più di 20 i premi in palio per questa edizione, che verranno assegnati da 6 diverse giurie secondo 3 sezioni di gara, a cui si aggiunge il premio della giuria popolare conferito dal pubblico che voterà i corti registrandosi su www.unosguardoraro.tv

La VII edizione di UnoSguardoRaro Rdiff ha ricevuto la Medaglia della Presidenza della Repubblica e i Patrocini del Senato della Repubblica, Ministero della Cultura, Regione Lazio, Comune di Roma Assessorato alla Cultura, Comune di Milano, Biblioteche di Roma, Eurodis Rare Disease Europe, Rai Documentari; è realizzato in collaborazione con Casa del Cinema di Roma, Iiss Cine TV Rossellini, Fabbrica Artistica, Ferpi, Heyoka, Ifo Regina Elena e San Gallicano, Mediaduemia Osservatorio Tuttimedia, MediCinema Italia, Osservatorio Malattie Rare, Pa Social, Radio Aidel 22, Scuola Holden, Telethon, Uniamo Federazione Italiana Malattie Rare; ha ricevuto il contributo non condizionato di Apr Applied Pharma Research, Sobi e Takeda.