Ritrova la figlia creduta morta dopo 44 anni

Un’80enne spagnola, Manuela Polo, ha riabbracciato la figlia 44enne, Maria Jesùs, dopo che per quasi mezzo secolo le era stato fatto credere che fosse deceduta al momento della nascita. Eva, una dei nove figli dell’anziana signora, ha raccontato al quotidiano spagnolo El Pais: “I medici le dissero che era un maschietto, non una femminuccia, e che era morto poco dopo il parto. Mia mamma sapeva però che le stavano mentendo. La bimba era molto forte ed era impossibile che fosse morta”. I medici hanno fatto il test del Dna a madre e figlia, dimostrando una compatibilità del 99,7%. Il commento di Maria Jesùs è stato: “Sento un misto di allegria e tristezza. Ho visto mia madre, ma ho perso 44 anni di vita con lei”.
 
Cerca la madre per tutta la vita e scopre che è una donna barbuta
 
Eva ha aggiunto: “Siamo così contenti, così emozionati. Adesso riuniremo tutta la famiglia per festeggiare”. Il dramma a lieto fine di Manuela e Maria Jesùs non è stato però un evento isolato né casuale. Come racconta il New York Times, negli anni ‘40 in Spagna centinaia di bambini furono rapiti per una vendetta politica dei militari franchisti ai danni delle famiglie di sinistra. La vicenda colpì un Paese ancora sconvolto dagli eventi della Guerra civile spagnola del 1936-1939 e dal dominio di Franco. Lo scorso giugno si era venuto a sapere del caso della 78enne Concepciòn Rodrigo Romero, che nel 1971 aveva messo al mondo un neonato prematuro.
 
Era scomparso da 27 anni: ritrovato dentro un camino

Il medico che l’aiutò a partorire scomparve con il piccolo, e la donna non rivide mai più suo figlio. Due giorni più tardi, un altro medico dell’ospedale raccontò a suo marito che il bambino era stato trasferito in un altro ospedale, e che era morto. Ma la signora Rodrigo Romero ha dichiarato di essere convinta che le cose non stiano così: “Nel profondo del mio cuore, ho sempre saputo che mio figlio mi era stato rubato”.
 
Trovato e arrestato dopo 36 anni: ecco le dieci persone più ricercate dall’Fbi

Yahoo! Notizie - Quando l'ospedale finisce in prima pagina

Ricerca

Le notizie del giorno