Ritrova zaino con 10mila euro in contanti: ecco cosa fa

REUTERS/Jose Luis Gonzalez


Lo zaino contenente i 10mila euro cash era stato dimenticato nel suo bar a Brindisi, in via Provinciale per San Vito. E così, quando in mattinata lo ha ritrovato, il titolare del locale non ci ha pensato due volte: ha cercato dentro la borsa, ritrovando, insieme alla golosa mazzetta di denaro, anche le carte di credito e i documenti dello sbadato proprietario dello zainetto. E ha deciso immediatamente di rintracciarlo per riconsegnargli tutto.


GUARDA ANCHE: Mosca, il furto d’arte più nonchalant di sempre...


"Erano circa le 10.30 e, come tutte le mattine, il bar era pieno di gente. Persone al bancone, altre sedute al salottino. Non appena la folla si è diradata ho notato uno zainetto nero di pelle poggiato sulla mensola dinnanzi al bancone", racconta Valentino Mele, titolare onestissimo del bar Vertigo. Onestissimo, sì, perché non tutti al posto suo avrebbero fatto lo stesso. Eppure "io ho insistito perché volevo restituirlo", continua Valentino. E spiega: "Dentro lo zaino siamo riusciti a trovare una patente di guida, il titolare era un uomo originario di Bergamo, di sicuro una persona di passaggio e non un mio cliente abituale. Qui accanto ci sono i cantieri navali, la Lega. Non so perché ma ho pensato potesse trattarsi di qualcuno che era in zona per lavoro".




Il proprietario, evidentemente agitato, è tornato a prendere lo zaino non appena è stato contattato dal bar. "Ha voluto per forza darci una ricompensa, ha lasciato 50 euro di mancia al bar anche se noi non volevamo. Io penso, semplicemente, di aver fatto il mio dovere e niente di più. Era giusto così".

Qual è, però, la parte più bella di questa storia? Che non è la prima volta che succede. Già qualche anno fa Valentino aveva ritrovato nel suo locale un borsello contenente diverse migliaia di euro. E anche in quell'occasione lo aveva riconsegnato al suo legittimo proprietario.