Ritrovati frammenti di anfore nel mare del Salento

(Adnkronos) - Un team di ricercatori dell’Università del Salento ha scoperto nella baia incastonata tra Torre Chianca e Torre Lapillo, provincia di Lecce, dei frammenti di anfore testimonianza di un’intensa frequentazione in età romano-imperiale. Secondo gli esperti i reperti provengono dalla provincia africana della Tripolitania. Probabilmente appartenevano ad un unico carico navale, dal volume considerevole, che era diretto verso l’Adriatico o il Mediterraneo orientale, il cui viaggio si è tragicamente interrotto fra Crotone e Porto Cesareo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli