"Riverdale" dedica la prima puntata alla scomparsa di Luke Perry (con una guest star d'eccezione)

HuffPost
Luke Perry

Era inevitabile che un personaggio così dovesse essere salutato adeguatamente. La prima stagione della quarta serie di “Riverdale” è stata dedicata alla scomparsa di Luke Perry, avvenuta a marzo del 2019 quando le riprese del telefilm erano appena terminate.

Per tutta l’estate Roberto Aguirre-Sacasa, l’ideatore di Riverdale, ha pensato a come poter rendere omaggio a uno dei volti più noti della serie. Alla fine, ha deciso di dedicare il primo episodio alla morte di Fred Andrews, il papà di Archie interpretato da Perry: nella finzione narrativa, trova la sua fine in un terribile incidente stradale mentre cercava di prestare soccorso a una motociclista in panne sull’orlo di una strada.

L’episodio è andato in onda negli Stati Uniti il 9 ottobre ed è stato presentato proprio come uno speciale tributo a Luke Perry. Per la prima puntata la storia di “Riverdale” si è fermata per celebrare l’addio di Adrews e il dolore di Archie, alle prese con la perdita di un papà, di un amico, di un confidente e di una guida.

Il cast di Riverdale

Per l’occasione ha partecipato all’episodio anche Shannen Doherty, che in Beverly Hills 90210 recitava fianco a fianco con Perry nel ruolo di Brenda. Ha interpretato un personaggio chiave: la donna salvata da Fred sulla Route 80 prima di essere investito da un pirata della strada. A unirsi al dolore di Archie sono anche gli amici  Betty Cooper (Lili Reinhart), Veronica Lodge (Camila Mendes) e Jughead Jones (Cole Sprouse), che hanno pianto davanti alle esequie di Fred insieme a tutta la comunità. Per tutta la puntata sono ricorsi numerosi flashback dell’attore e, in chiusura, sugli schermi è apparsa la scritta: “In memoria di Luke Perry 1966 – 2019”.

VIDEO - Il...

Continua a leggere su HuffPost