Rivolta nel carcere di Melfi: undici arresti

·1 minuto per la lettura
(Photo: Antonio Vece-ANSA)
(Photo: Antonio Vece-ANSA)

In esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare adottata dal Tribunale del Riesame di Potenza, undici persone sono state arrestate nell’ambito delle indagini sulla rivolta scoppiata nel carcere di Melfi, in provincia di Potenza, il 9 marzo 2020 in segno di protesta contro le misure anti-covid.

Le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza, sono state svolte dalla Polizia e dalla Polizia penitenziaria. In totale sono 44 le persone identificate, ma per le altre 33 “si è in attesa - è spiegato in un comunicato diffuso dalla Dda di Potenza - degli sviluppi dei ricorsi per Cassazione proposti dai rispettivi difensori”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli