Rivoluzione alle prossime elezioni: ecco chi potrà votare

Rivoluzione alle prossime elezioni: ecco chi potrà votare

Con un nuovo emendamento alla riforma costituzionale approvato dalla commissione Affari Costituzionali del Senato a prima firma di Dario Parrini (Pd), "anche i 18enni potranno votare per il Senato e anche i 25enni potranno essere eletti senatori". Parrini ha spiegato all’Ansa: "Si tratta di una riforma epocale. Si supera la paradossale e ormai anacronistica esistenza di un ramo del Parlamento dotato degli stessi poteri dell'altro ma non eletto a suffragio universale. Il provvedimento andrà al più presto in aula".

VIDEO - Taglio dei parlamentari: quanto si risparmia?

I senatori Roberto Calderoli e Luigi Augussori insieme agli altri componenti Lega della commisione Affari Costituzionali hanno commentato così: "Grazie ad un emendamento della Lega al disegno di legge di modifica dell'elettorato attivo, approvato all'unanimità in commissione Affari Costituzionali, l'elettorato passivo, quello cioé che consente l'eleggibilità al Senato, passa dai quaranta anni odierni ai 25. Grande soddisfazione per questa importante apertura alla società civile, alle nuove generazioni che chiedono maggiore partecipazione e concreto impegno".

VIDEO - 5 domande sul taglio dei parlamentari