Rizzi (Global Blue): abbassare soglia taxfree shopping in Italia

featured 1629397
featured 1629397

Roma, 13 lug. (askanews) – “Negli ultimi mesi sono cambiati i flussi turistici verso l’Italia. Sotto il profilo dello shopping eravamo abituati a

registrare oltre il 50% del “tax free” legato a russi e cinesi. Adesso questo primato è stato sostituito dagli USA, con un

average spending del 15% superiore a quello del 2019, complice anche il cambio più favorevole al dollaro in questo periodo”, lo

ha detto questa mattina Stefano Rizzi, Country manager di Global Blue Italia, nella puntata di Largo Chigi, il format di The

Watcher Post. “Per la ripresa definitiva del settore turistico – ha aggiunto Rizzi – è importante intervenire sulla formazione del

personale addetto all’accoglienza del turista, perché la sfida del futuro si gioca sul campo della qualità. Ma soprattutto in

Italia è necessario intervenire sulla normativa del tax free shopping, abbassando la soglia di spesa per accedere a questa

opportunità. In Italia è di 154,94 euro, la più alta d’Europa. Molti turisti organizzano le proprie vacanze anche in funzione di

questo, sarebbe sbagliato perdere questa fetta di mercato a vantaggio di altri paesi nostri competitori”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli