Roberto Angelini e la metafora del “Condor”, il suo nuovo singolo

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 feb. (askanews) - È uscito il 12 febbraio "Condor" (FioriRari/distr. Believe), il nuovo singolo di Roberto Angelini: un brano potente e liberatorio che segna un ulteriore passo di avvicinamento al suo prossimo album di inediti.

"Il Condor rappresenta la metafora della contraddizione, che è alla base del vivere intensamente - ha spiegato Angelini in un comunicato - Non si può vivere in questo modo se non si è disposti a dare e ricevere tutto. Se non si è pronti a cogliere i segnali che la vita ti offre. Se non si è in grado di ripartire anche quando si pensava di essere arrivati. I miei buoni propositi sono racchiusi in una preghiera laica: non lasciare che la paura mi condizioni, continuare ad indagare ed essere curioso e avere sempre dei punti di riferimento. Ma, nonostante tutto, nei momenti bui, ci si può trasformare in un condor e accontentarsi dei resti delle scelte altrui".

Al singolo si accompagna anche la pubblicazione di un videoclip diretto da Francesco Cabras e Alberto Molinari, girato negli splendidi territori della Regione Basilicata e realizzato in collaborazione con Power Creative, società di produzione audiovisiva, e con l'associazione Making of, organizzatrice del Matera Film Festival.

Autore, chitarrista e produttore, con una carriera televisiva ormai quasi decennale - dapprima su Rai3 con "Gazebo" poi su La7 con "Propaganda Live" - che ha consacrato la sua popolarità, lo scorso dicembre Roberto Angelini ha aperto la strada al suo ritorno da cantautore con il rilascio del brano "Incognita", al quale segue ora il singolo "Condor".

Un ritorno attesissimo che lo vedrà, nel corso del 2021, pubblicare ancora nuova musica fino ad arrivare al suo quinto album di inediti: una destinazione fortemente voluta, dopo aver attraversato la musica italiana in moltissimi modi. Roberto Angelini ha realizzato, infatti, infinite collaborazioni con numerosi artisti: tra le più recenti la firma come co-produttore dell'ultimo pluripremiato album di Niccolò Fabi "Tradizione e Tradimento" e quella di produttore del primo disco di Margherita Vicario. E ancora, diversi e importanti progetti paralleli: tra i più fortunati quelli legati a Nick Drake con Rodrigo D'Erasmo - un album, un tour, un documentario - e, non da ultima, la fondazione di una etichetta indipendente, FioriRari, con la quale pubblicherà anche il prossimo lavoro.

(Foto di Concetta Sarlo)