Roberto Cazzaniga: sequestrati 600mila euro alla sua finta Alessandra Ambrosio

Roberto Cazzaniga: sequestrati 600mila euro alla finta Alessandra Ambrosio che lo truffò (Foto Facebook)
Roberto Cazzaniga: sequestrati 600mila euro alla finta Alessandra Ambrosio che lo truffò (Foto Facebook)

Circa 600mila euro. E' quanto ha sequestrato la Guardia di Finanza a Valeria Satta, la donna di Cagliari indagata con l'ipotesi di avere truffato per oltre 15 anni il pallavolista di Serie B Roberto Cazzaniga, facendogli credere di essere fidanzato con una modella brasiliana. Da quanto si è appreso, la stessa misura sarebbe stata presa nei confronti di una donna residente a Vimercate, in provincia di Monza e Brianza.

LEGGI ANCHE: La donna che per 15 anni ha impersonato Alessandra Ambrosio è pronta a dare battaglia

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Alessandra Ambrosio festeggia i 38 in forma (naturalmente) smagliante

Il sequestro preventivo di beni è stato eseguito dalle Fiamme Gialle di Monza su delega della Procura e riguarda solo una minima parte dei 600mila euro che sarebbero stati sottratti a Roberto Cazzaniga. Entrambe le donne sono accusate di truffa aggravata e continuata.

LEGGI ANCHE: Roberto Cazzaniga, la confessione allo studio di Verissimo

Una vicenda incredibile quella che ha visto per protagonista Roberto Cazzaniga. Il pallavolista, che ha 43 anni, è stato convinto per ben quindici anni di avere una relazione con la top model Alessandra Ambrosio. A passargli il contatto della presunta modella, che si faceva chiamare “Maya”, era stata un’amica. "Da quel momento ho iniziato a sentirla finché mi sono innamorato di lei”, ha spiegato Cazzaniga, che è caduto nel tranello e non si è reso conto della truffa ai suoi danni per un periodo di tempo lunghissimo, che gli ha rovinato la vita, oltre che le finanze.

LEGGI ANCHE: Roberto Cazzaniga parla della truffa subita: "Credo poco nell'amore"

Al telefono, secondo l'accusa, c'era proprio la cagliaritana indagata. “Mi sembrava normale che avesse un accento sardo, poiché mi diceva di vivere in Sardegna”, ha spiegato Roberto Cazzaniga. Dopo aver conquistato la sua fiducia, la finta Ambrosio ha cominciato a chiedergli soldi: in 15 anni Roberto Cazzaniga le ha dato quasi 700mila euro, tutto il denaro che aveva. Quando è finito sul lastrico, ha cominciato a chiedere soldi in prestito. E' stato allora che i suoi amici sono intervenuti e lo hanno salvato. Ora tutto è in mano alla giustizia.

LEGGI ANCHE: Alessandra Ambrosio potrebbe aiutare Roberto Cazzaniga

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli