Roberto Principi morto: precipita da una scogliera in Portogallo

roberto principi morto

Roberto Principi, 52 anni, originario di Como, è morto mentre si trovava in vacanza in Portogallo in circostanze drammatiche. L’uomo stava passeggiando dopo aver pranzato sulla spiaggia do Cavalinho, a Santo Isidoro, sull’Oceano Atlantico, a una cinquantina di chilometri da Lisbona. Improvvisamente, mentre camminava vicino ad uno strapiombo, ha perso l’equilibrio ed è precipitato.

La vicenda è accaduta lo scorso lunedì 30 Dicembre 2019. Sul posto sono intervenuti i soccorsi ma per Roberto Principi non c’è stato niente da fare: l’uomo è morto sul colpo. Le cause esatte che hanno portato a questa tragedia sono ancora tutte da accertare. Per questa ragione le autorità locali hanno deciso di aprire un’inchiesta per far luce su quanto successo. Roberto si trovava solo e senza testimoni: questo complica non poco le cose.

Roberto Principi morto

In base ad una prima ricostruzione, il 52enne, di professione commercialista, sarebbe scivolato sulla roccia avvicinandosi troppo al bordo dello strapiombo. Il medico intervenuto ha constatato che Principi è morto sul colpo a causa dell’impatto. Sul posto anche una squadra dei Vigili del Fuoco, impegnati nel recupero del corpo. Tuttavia, questa rimane solo un’ipotesi.

Atteso per i prossimi giorni il nullaosta delle autorità portoghesi per il via libera a trasferire la salma di Principi in Italia. L’uomo si trovava in Portogallo per festeggiare l’ultimo dell’anno in compagnia di alcuni amici che abitavano in zona. Sarebbe dovuto tornare in Italia mercoledì 1 Gennaio 2020. Roberto Principi era il titolare, dal 1995, di uno studio in via Manzoni nel capoluogo lariano insieme ad un socio. Lascia la madre, un fratello e una sorella.