Rocco Siffredi: “Wanda Nara? Nata per fare l’attrice”

rocco siffredi

Rocco Siffredi è intervenuto nel programma radiofonico La Zanzara e ha fatto delle dichiarazioni un po’ sconcertanti su Wanda Nara. Ai soliti Parenzo e Cruciani ha rivelato che la moglie di Mauro Icardi vestirebbe alla perfezione i panni dell’attrice. La domanda sorge spontanea: a che genere di pellicole fa riferimento l’ex pornostar?

Rocco Siffredi su Wanda Nara

Rocco Siffredi è intervenuto nel programma radiofonico La Zanzara e si è un po’ raccontato, svelando anche dettagli inediti sul lavoro da pornostar. Per tanti anni, l’uomo è stato il re dei film hard, poi ha deciso di passare dietro la macchina da presa ed è diventato regista. Rocco è considerato un vero e proprio maestro nel suo campo e ha rivelato a Parenzo e Cruciani come devono essere le donne che vogliono intraprendere una carriera del genere. Siffredi ha dichiarato: “Le vere pornostar sono le vostre segretarie. Quelle che avete lì al Sole 24 Ore, in studio, le vostre, sono le migliori in assoluto. Perché la vera pornostar è stanca, è abituata, svogliata. E’ raro trovare una che si diverta, che unisca l’utile al dilettevole. Siamo in pochi. Smontiamo il mito della pornostar. Ho lavorato tanto e sicuramente mi sono fatto più attrici che gente comune, però ho sempre avuto il bisogno come si dice in americano di ‘clean the pipes’, pulire il canale. Sì, perché gli orgasmi sul set porno partono da sotto i testicoli. Gli orgasmi da casa partono dallo stomaco, sono quelli che ti svuotano. Non è una teoria, è la verità”. Come al solito, Siffredi non ha peli sulla lingua, in tutti i sensi. Proprio per questo ha voluto aggiugere un suo pensiero su Wanda Nara, ammettendo di vederla perfetta nel ruolo di porno star.

Le idee di Rocco su Wanda

L’uomo ha rivelato: “Wanda Nara è la numero uno in assoluto. Grande fi*a, molto molto divertente. Sessualmente deve essere una bomba, deve essere pazzesca, sì. Ma si vede, comunque, traspare, è una pornostar nata. Secondo Rocco, la moglie di Mauro Icardi ha tutte le carte in regola per affermarsi nel mondo del cinema a luci rosse. Come la prenderà Wanda? Di certo, il calciatore dell’Inter non apprezzerà queste sue dichiarazioni. Siffredi, però, è così: un tipo che non collega mai bocca e cervello. Magari le sue sensazioni potrebbero anche essere giuste, però certe affermazioni su una donna non andrebbero mai fatte. Non perché il lavoro da pornostar sia da ghettizzare, ma perché sostenere che una donzella sia perfetta per diventarlo può significare anche altro.

Il matrimonio con Rosa

Prima di conludere il suo intervento a La Zanzara, Rocco ha voluto spendere qualche parola anche sul suo matrimonio con Rosa. Siffredi ha dichiarato: “Con Rosa, mia moglie riesco ancora un paio di volte a settimana e pensate un po’, una posizione sola, al massimo due. Di cui una che lei adora. Perché lei ha 15 orgasmi di seguito, ma non te lo dico per fare il gradasso perché in realtà non faccio niente di particolare. Che posizione è? Io cambio l’angolazione della classica missionaria e lei è multiorgasmica. Voglio vedere mia moglie avere orgasmi, è quello il godimento. Poi bisogna anche giocare un po’, farla divertire, giocare un po’ con i ruoli, far qualcosa di diverso. Non tanto però un pelino di giochi è importante”. Insomma, uomini all’ascolto, questi sono i consigli di Rocco per fare impazzire una donna, quindi non vi resta che metterli in pratica. C’è solo un’accortezza: attenzione ai giochi di ruolo perché potrebbero diventare la classica arma a doppio taglio.