Rocket Z 210-91, il fuoristrada estremo secondo la Russia

feedback@motor1.com (Chris Bruce)
Technoimpluse Rocket Z

Ha 9 posti, 4 ruote motrici e promette di andare ovunque

Volete viaggiare nella natura selvaggia e incontaminata ma le solite Jeep Wrangler, Toyota Land Cruiser, Mercedes Classe G o altri fuoristrada? Bene, la Casa russa Technoimpluse potrebbe avere ciò di cui avete bisogno. Si chiama Rocket Z 210-91 ed è un mezzo a motore centrale in grado di ospitare fino a nove persone e, soprattutto, è pronto per andare ovunque. I prezzi partono da 5,6 milioni di rubli (circa 73.000 euro al cambio attuale).

Solo diesel

Lo strano e squadrato fuoristrada (chiamarlo SUV è riduttivo) monta un 4 cilindri turbodiesel di 2,5 litri di origine Hyundai, disponibile nelle versioni da 82 CV e 196 Nm o 99 CV e 230 Nm. Entrambi sono accoppiati a un cambio manuale 5 marce.

Technoimpluse Rocket Z

Ci sono poi ben 2 serbatoi di carburante da 100 litri ciascuno, sufficienti per godere di un’autonomia notevole. Naturalmente poi ci sono le 4 ruote motrici con bloccaggio dei differenziali e marce ridotte, per levarsi da ogni impiccio. Le dotazioni di serie comprendono poi servosterzo e il kit per gonfiare le immense ruote.

Non conosce ostacoli

Come si può facilmente immaginare il Rocket Z 210-91 nasce con un solo scopo: l’offroad. Per questo gli sbalzi sono ridotti al minimo, per offrire angoli di ingresso e uscita di ben 52 gradi, uniti a un’altezza da terra di ben 600 millimetri.

La larghezza è impressionante: senza calcolare gli specchi, il fuoristrada russo misura 2,49 metri da lato a lato, mentre la lunghezza è meno esagerata di quanto si possa credere. 4,89 metri. Meno di una Classe G.

Per 9 persone (e per dormire)

All'interno ci si trova davanti a una disposizione dei posti a sedere piuttosto strana. Il sedile del guidatore è l'unico in posizione avanzata, ma si può estrarre un piccolo strapuntino se chi guida soffre di solitudine.

Se vi piace il fuoristrada esagerato

Dietro è presente una sorta di panca ripiegabile, per favorire l'accesso al vano motore, mentre ancora più dietro ci sono un paio di sedili che corrono lungo la fiancata, reclinabili così da formare una sorta di letto.

Il fuoristrada firmato Technoimpluse è disponibile per tutti, anche se la Casa lo presenta come mezzo militare, adatto per i pattugliamenti dei confini e per la protezione delle risorse naturali. Se poi il Rocket Z 210-91 non dovesse essere abbastanza, a listino c’è anche il più grande Rocket Z 310-91, con 6 ruote motrici.