Rodrigo Alves pentito degli interventi: “Mai più, è noiosissimo”

rodrigo alves

Nell’ultima puntata di Pomeriggio 5 Rodrigo Alves, conosciuto come il Ken umano, ha confessato di essersi pentito degli interventi. L’uomo, in effetti, non ha più niente di vero e anche il suo naso sta cadendo a pezzi, e non è un modo di dire. Possibile che stia pensando di tornare del tutto naturale?

Rodrigo Alves pentito degli interventi

Rodrigo Alves è stato ospite del salotto di Barbara D’Urso e ha candidamente ammesso di essersi pentito dell’abuso che ha fatto delle chirurgia estetica. L’uomo si è sottoposto a 69 interventi per cercare di migliorare il suo aspetto e diventare più simile possibile a Ken. Effettivamente, Rodrigo è molto simile al fidanzatino di Barbie, ma è palese anche per un bambino che il suo aspetto non ha nulla a che vedere con la perfezione. Proprio per questo motivo, Rodrigo ha ammesso di essersi pentito e di non voler più continuare quello che ormai era diventato uno stile di vita. Alves è adddirittura entrato in puntata con il naso visibilmente rovinato e ha ammesso che questo è stato uno dei risultati dovuti ad uno degli ultimi interventi. Il Ken umano ha un vero e proprio buco sul naso e anche i dottori presenti in trasmissione gli hanno confermato che, pian piano, la situazione peggiorerà. L’uomo, non a caso, ha ammesso che sta iniziando ad avere problemi anche a respirare, ma tutti gli opinionisti si sono detti scettici nei confronti del suo desiderio di tornare ad essere quello che era un tempo. Rodrigo ha esclamato: Voglio tornare come prima, volevo essere perfetto ma è noiosissimo”.

Il desiderio del Ken umano

Tra i tanti opinionisti presenti in studio anche Roger Garth che ha candidamente esclamato: “Tu non esisti. Rodrigo non esiste più, sei una cosa artefatta, finta, sono contento che hai capito”. Alves è apparso mortificato, ma non ha potuto fare altro che dare ragione a Roger. Come se non bastasse, il Ken umano ha confessato che in molti gli hanno chiesto di “dimagrire per lavorare” e che lui ha rifiutato perché si è già sottoposto a 22 liposuzioni. L’uomo ha inoltre rivelato che gli ultimi anni della sua vita sono stati terribili perché si è dovuto sottoporre a continue diete proprio per non aver problemi con gli interventi fatti per modellare il suo corpo. Rodrigo ha dichiarato: “Per quanto mi piacerebbe essere quello che mi chiedono per motivi lavorativi io ho 36 anni e non voglio più essere magro. Sto cercando di ridimensionarmi e di circondarmi di persone che mi amano per quello che sono e non per come mi vedono… Ho preso un po’ di chili e non mi entrano più i vestiti, a volte mi scambiano anche per una donna, ma va bene così”. Insomma, finalmente Alves ha capito di non dover più ricorrere alla chirurgia estetica, anche se, sul finire della sua ospitata, ha dichiarato che non è contrario alle “punturine”. Il Ken umano avrà imparato la lezione? Ce lo auguriamo anche perché difficilmente riuscirà a tornare quello che era un tempo. Nella maggior parte dei casi, infatti, tornare alla normalità dopo tanti interventi di chirurgia estetica è pressoché impossibile. Di certo Rodrigo proverà a chiedere più pareri medici e forse, cambiando aspetto, diventerà una meteora, ma in casi come questo è meglio salvare la vita che continuare a lottare per una popolarità destinata a finire.