Rogo in camera da letto, un 53enne muore per asfissia nel reggiano

Reggio Emilia, 16 dic. (LaPresse) - Poco dopo le 2 di questa notte un 53enne è deceduto nella sua casa di San Martino in Rio, comune della bassa reggiana, in seguito a un incendio che si è propagato a partire dalla stanza da letto dell'uomo. Le fiamme si sono sviluppate in viale Giacomo Matteotti, dove sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri, allertati dal fratello della vittima.

I carabinieri hanno accertato che l'incendio è partito dal materasso. L'uomo è morto probabilmente per asfissia. Sono in corso gli accertamenti per stabilire con esattezza i fatti: per ora l'ipotesi più probabile è che l'uomo abbia accidentalmente fatto cadere un mozzicone di sigaretta rimasto acceso. Il fumo ha invaso tutto il primo piano dell'abitazione, di proprietà de fratello della vittima che lo ospitava, costituita da una casa singola su due livelli. Sul posto è intervenuto anche il medico legale.

Ricerca

Le notizie del giorno