Rohingya: "sì" alla competenza della Corte di Giustizia Internazionale

La Corte di Giustizia Internazionale si è ritenuta competente a giudicare sulle accuse di persecuzione contro i Rohingya sulla base della denuncia presentata dal Gambia. Respinte le obiezioni del governo birmano

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli