Rolex arriva in Galleria a Milano: 875mila euro all’anno

Rolex arriva in Galleria a Milano: 875mila euro all’anno

Si arricchisce ancora la Galleria Vittorio Emanuele II a Milano, grazie all’apertura del nuovo negozio targato Rolex. L’insegna occuperà due delle tre vetrine del negozio – l’altra appartiene al marchio Longchamp -, attualmente occupato da Stefanel. Per questo il marchio dovrà attendere il trasloco prima di aprire le porte.

Nuovo negozio Rolex in Galleria a Milano

Era cominciata a luglio 2019 la gara per aggiudicarsi gli spazi. Alla fine Palazzo Marino ha deciso per assegnare il locale di 473 metri quadri alla società Damiani spa, concessionaria della marca di orologi di lusso. Questo perché in occasione della sfida dell’estate scorsa nessuno aveva presentato un’offerta. Il canone d’affitto annuale sarà pari alla base d’asta stabilita dal bando, ovvero 875mila euro.

Nella nota diramata da Piazza Scala si legge: “La manifestazione di interesse era stata presentata dalla Damiani nel novembre 2019 e successivamente giudicata di pregio e in linea con il bando da parte della Commissione appositamente nominata dal Comune. Per questo l’amministrazione ha deciso di affidare lo spazio con la procedura della trattativa diretta, come prevede la normativa vigente nel caso in cui la gara pubblica sia andata deserta“.

La società ci ha tenuto a far sapere che si occuperanno di esaminare i dipendenti di Stefanel, per valutare un’eventuale assunzione. Inoltre Rolex ha assicurato che si adatterà agli orari di apertura, “in linea con l’esigenza di estendere la frequentazione della Galleria” ha aggiunto il comune. Ancora non si sa quando apriranno i battenti, perché il nuovo inquilino dovrà attendere il tempo necessario affinché il negozio di liberi del marchio attuale.