Rolex, Casio, Swatch: come vanno in Borsa i colossi dell'orologeria?

Rolex, Casio, Swatch: le migliori azioni dell'orologeria  (Getty)
Rolex, Casio, Swatch: le migliori azioni dell'orologeria (Getty)

Al polso cronometrano il tempo che passa ma chi corre di più in borsa? Stiamo parlando delle azioni dei colossi dell'orologeria. Da Rolex a Casio passando per il simbolo delle lancette svizzere Swatch. Ecco come si sono comportati negli ultimi 12 mesi i titoli dei brand più noti di settore.

Rolex

La storia di Rolex è legata allo spirito pionieristico del suo fondatore, un orologiaio bavarese emigrato in Svizzera, Hans Wilsdorf che, 1905, a 24 anni, creò a Londra un’azienda specializzata nella commercializzazione di orologi. Nel 1910 fu un Rolex il primo orologio a ottenere il certificato svizzero di precisione cronometrica. Con il tempo il Rolex divenne uno status symbol a prova di sfide: nel 1935 lo indossava pilota Sir Malcolm Campbell che segnò un record di 300 miglia orarie e lo avevano nel 1953, Sir Edmund Hillary e Tenzing Norgay, i primi a raggiungere la cima del Monte Everest. Dal 2014, Jean-Frédéric Dufour, in precedenza amministratore delegato di Zenith, è amministratore delegato del gruppo.

Casio

Fondata in Giappone nel 1946 col nome di Kashio Seisakujo da Tadao Kashio, Casio iniziò a produrre strumenti elettronici e, negli anni Settanta, l'azienda era ormai un nome conosciuto in tutto il mondo. Quattro anni più tardi mise a punto il primo orologio da polso con schermo LCD e calendario completamente automatico, il modello Casiotron. Nel 1984 fu lanciato il G-Shock, precursore degli orologi digitali robusti che esistono ancora oggi, l'anno seguente un Casio CA-50 indossato da Michael J. Fox in Ritorno al Futuro passerà alla storia come uno degli orologi più noti del cinema. Oggi alla guida di Casio Italia, dopo le nomine giapponesi in successione di Minoru Takahashi, Kato Tomoo e Yusuke Suzuki, dal 2019, è stato nominato Giuseppe Brauner.

Swatch

Un "second watch", un oggetto a prezzo contenuto ma di alta qualità. Con queste premesse, sotto la leadership di Nicolas G. Hayek, fu lanciato il primo Swatch nel 1983. Poco dopo iniziarono le collaborazioni che trasformarono lo Swatch in tela bianca per artisti e simbolo della cultura pop: nel 1984, l'artista Kiki Picasso venne incaricato di disegnare una serie. L'anno successivo fu la volta di Keith Haring che disegnò la propria collezione. Nel 2003 Nicolas G. Hayek, presidente e amministratore delegato del Consiglio d'amministrazione di The Swatch Group SA dal 1986 al 2010, fu nominato Ufficiale della Legione d’onore di Francia. Oggi la Swatch Group è una holding multinazionale le cui attività diversificate vanno dalla fabbricazione alla vendita di orologi e gioielli finiti, compresi i movimenti e i componenti orologieri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli