Roma, 17 arresti: estorsione ed usura con metodo mafioso

redazione web
Guardia di finanza

Dall'alba, i finanzieri del Comando provinciale di Roma stanno eseguendo 17 arresti, per i reati di associazione a delinquere, usura, estorsione, abusivismo finanziario, reimpiego di capitali illeciti, trasferimento fraudolento di valori e accesso abusivo a sistemi informatici; per molte condotte è stata contestata l'aggravante del metodo mafioso.

I militari del Nucleo di polizia tributaria della capitale stanno procedendo anche al sequestro di beni per oltre 16,5 milioni di euro.

I dettagli dell'operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà, alle ore 11.00 odierne, alla presenza del procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia di Roma, Michele Prestipino Giarritta, presso la sede del citato Nucleo, in via dell'Olmata 45.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità