A Roma 1a accademia design al mondo con e-commerce per creazioni allievi

·3 minuto per la lettura

È a Roma la prima accademia di design al mondo dove gli allievi non soltanto progettano, ma possono anche fabbricare e vendere on line, attraverso un e-commerce dedicato, le proprie creazioni, progettate per il mercato e non per essere soltanto materiali di studio. Il 26 maggio viene lanciata ufficialmente e-commerce Quasar, una piattaforma di proprietà Qiad-Quasar Institute for Advanced Design, concepita come una vetrina dei prodotti disegnati e sviluppati all’interno dell’accademia di design fondata a Roma nel 1987. E-commerce Quasar è lo spazio virtuale aperto a tutti dove poter acquistare le collezioni di design progettate dagli allievi e dai docenti dell’accademia romana.

L’e-commerce Quasar vede la luce grazie alla nascita di Quasar Design Factory, un laboratorio di fabbricazione digitale allestito con le migliori tecnologie all’avanguardia, incluse stampanti 3D di ultima generazione, che permettono a docenti e allievi di prototipare prodotti, testarli, assemblarli e produrli, rendendoli immediatamente pronti per la vendita, con in più una grande attenzione verso l’ambiente e la sostenibilità.

“Siamo molto fieri di aver lanciato il primo progetto globale di e-commerce di un’accademia, nel quale inseriremo i migliori progetti dei nostri studenti, realizzati nel nostro fab lab di ultima generazione, con una particolare attenzione nei confronti dell'ambiente. Useremo infatti materiali naturali e packaging totalmente sostenibili”, spiega il Ceo, Luna Todaro.

Alla direzione creativa della Factory c’è Alessandro Gorla, docente e coordinatore di corsi di laurea e master presso Qiad e titolare di Studio Algoritmo, importante realtà progettuale della Capitale. “Il laboratorio - spiega Alessandro Gorla - vuole delinearsi come una realtà attiva nel design per quanto riguarda la creatività, la sperimentazione e la produzione, aprendo le sue porte verso il mondo produttivo nazionale e internazionale, con l’obiettivo di creare un polo culturale e un circolo virtuoso tra studenti, aziende e università. Il fine è quello di operare come un vero e proprio centro ricerche, con l’ottica di sperimentare e migliorare nuovi linguaggi e processi produttivi. In questo modo, i nostri giovani talenti avranno la possibilità di firmare prodotti e percepire royalties, senza aspettare anni per entrare nel mercato come designer”.

Sul sito https://ecommerce.quasarinstitute.it sono in vendita dal 26 maggio le prime collezioni di e-commerce Quasar. Si tratta di una serie di oggetti ispirati a Flatlandia, il romanzo scritto nel 1884 da Edwin A. Abbott che mette al centro della narrazione un universo a più dimensioni popolato di oggetti intelligenti, emozionali, nati per un pubblico giovane, ma attraenti per tutti.

I designer sono due ex allievi di Qiad e Alessandro Gorla, docente e responsabile della Factory. Gli oggetti sono tutti concepiti per essere composti di componenti piatti e facilmente assemblabili da chi li acquista. Le tecnologie produttive utilizzate sono quelle presenti all’interno della Factory (stampa 3D a filamento e/o resina, fresatura Cnc, termoformatura, taglio laser, stampa Uv) e i materiali impiegati sono quelli tipici di un laboratorio di rapida prototyping, rivisti in chiave green. I prodotti sono confezionati utilizzando involucri biocompatibili.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli